martedì 28 febbraio 2017

Alessandro Moggi: "La D'Amico si è montata la testa. Con Raffaella Fico sono davvero io"


“Ho pensato seriamente al suicidio. Tanti cari saluti, tutto sommato è stato bello. Ci sono stati momenti in cui avrei voluto ammazzarmi, ma per farlo ci vogliono le palle: per fortuna, non ne ho mai avute così tante.  Se sono vivo devo ringraziare i miei figli, la medicina di tutto, le mie due enormi lacrime di felicità”.
Alessandro Moggi racconta così gli anni di Calciopoli nel suo libro "Figlio di: la mia vita nel mondo del calcio nonostante tutto" e della tentata serata con Ilaria D‘Amico: “Andammo insieme a Parigi a bordo di un aereo privato, ma alla fine andai in bianco. Fu il cazzeggio di un trentenne. Ilaria ha esagerato, si è montata la testa. Adesso con Raffaella Fico sono davvero io”.

Post più popolari