lunedì 20 febbraio 2017

Non solo Dudù, Silvio Berlusconi continua ad adottare "amici a 4 zampe"


In principio fu Dudù, il barboncino bianco fortemente voluto da Francesca Pascale. Poi sono arrivati Dudina e i suoi tre cuccioli, a cui si sono aggiunti Harley, una bianca golder retriever donata dalla deputata azzurra Michela Vittoria Brambilla, e il trovatello Rambo. Nel corso degli anni Silvio Berlusconi ha accolto in casa molti 'quattro zampe'. Un po' per far piacere alla compagna Francesca, un po' per passione. 
Ad oggi, tra Villa La Certosa in Costa Smeralda e villa San Martino ad Arcore, i cagnolini di casa Berlusconi avrebbero superato quota 20. E presto ci saranno altre new entry, provenienti dalla Sardegna.  Ad annunciare i 'nuovi acquisti sarebbe stato lo stesso leader azzurro durante il pranzo di venerdì scorso a Milano con un gruppo di giovani imprenditori. Gli ultimi arrivi vengono dalla Sardegna, si tratta di 3 trovatelli presi dal canile di Olbia, avrebbe raccontato ai presenti Berlusconi. Certamente, il cagnolino più famoso e 'social' d'Italia resta proprio Dudù. Dal 19 maggio 2015, da quando l'ex premier è sbarcato su Instagram, il social network dedicato alle foto, protagonista indiscusso dell'account è il barboncino maltese, ma non mancano scatti di Harley.   

Post più popolari