venerdì 27 ottobre 2017

Jeremias confessa a Flaherty: "Arrivai a pesare 114 chili, mangiavo per farmi male"



Continua a mettersi a nudo Jeremias Rodriguez che si sta iniziando ad aprire riguardo il suo passato agli altri inquilini della casa del Grande Fratello Vip. A Lorenzo Flaherty ha raccontato di quando era arrivato a persare 114 chili: «A me piace tanto mangiare, mi preoccupo ma fino a un certo punto. Mi rende felice, che devo fare? Lo devo evitare? Basta che non torno più come una volta».
Esortato dall'attore il piccolo Rodriguez ha detto: «Io sono stato ciccione ciccione, pesavo 114 chili. Ventisei chili in più, fino ai vent'anni. Poi ho iniziato a uscire di casa e ho cambiato un po' le cose. Io mangiavo per farmi del male. Mangiavo tutto il tempo, senza limiti».
Poi ha spiegato che in quel periodo accanto a lui c'era un suo amico: «Non volevo uscire, stavo davanti al computer. Poi avevo trovato un amico con la stessa problematica e lo facevamo insieme, mangiare fino a scoppiare, mangiavamo un chilo di gelato come se nulla fosse. Questa situazione è durata per un sacco di tempo. Mangiavo per farmi male, in quel momento mi aiutava a non pensare perché mangiare mi piace. Era l'unica cosa che trovavo da fare per non pensare. Ero grasso, ero tutto morbido».

Post più popolari

Google+ Followers